Categorie
Comunicati Notizie

HUMAN TECHNOPOLE, CAPPATO “SENZA UN IMPEGNO PER BANDO INTERNAZIONALE, NO AL PROGETTO. I CANDIDATI SI ESPRIMANO”

<a href="http://www.marcocappato click for info.it/wp-content/uploads/2016/05/human.png”>human

 

Dopo le obiezioni sollevate su Human Technopole dai senatori a vita Elena Cattaneo e Giorgio Napolitano, diventa ancora più chiaro perché il Comune di Milano debba prendere una posizione chiara: se non ci sarà un bando internazionale, il Comune non deve e autorizzare il progetto.

Chiedo ai candidati Sindaco di esprimersi su questo tema, facendo proprio l’appello dell’associazione Luca Coscioni, sottoscritto da decine di scienziati e accademici (http://www.associazionelucacoscioni.it/landing/progetto-human-technopole-appello-un-bando-internazionale) per “lanciare un bando per la visione, le idee e le forme organizzative del progetto, affidando a una commissione internazionale la scelta del miglior progetto e della forma organizzativa più confacente al raggiungimento degli obiettivi”. Rispondendo a una nostra interrogazione, Pisapia si è chiamato fuori. Ma Milano non può far finta di non vedere il rischio di una operazione dirigista contro l’interesse pubblico a una ricerca scientifica fondata sul merito e priva di conflitti di interesse.

Ne parleremo domani, sabato 14 maggio, alle ore 16.30 a un incontro con la stampa, presso il gazebo della Lista radicali con Cappato Sindaco in Piazzale Cadorna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *