Ora le firme per l’eutanasia non restino ignorate

 

 Da stamattina, negli uffici della Camera dei Deputati giacciono 20 scatoloni con le firme di oltre67.000 cittadini italiani che hanno sottoscritto la proposta di legge di iniziativa popolare per l’Eutanasia legale. Tutti i sondaggi danno l’opinione pubblica italiana in maggioranza favorevole a una regolamentazione dell’eutanasia. Addirittura, secondo un sondaggio del Gazzettino, nel nordest gli elettori della Lega sono favorevoli al 70%, così come i praticanti saltuari della messa.

SPOT PER LA CAMPAGNA ON-LINE

IL 13 SETTEMBRE L'EUTANASIA LEGALE ENTRA IN PARLAMENTO

 Roma, 12 settembre 2013

Domani, venerdì 13 settembre, depositeremo al Parlamento italiano la proposta di legge di iniziativa popolare per l'eutanasia legale, sottoscritta da oltre 65.000 cittadini italiani (dunque ben oltre la soglia delle 50.000 firme autenticate e certificate). 

REFERENDUM: "DA PISAPIA BENALTRISMO, MENTRE LA MALAGIUSTIZIA UCCIDE"

 Dichiarazione di Marco Cappato, Presidente dei Radicali - federalisti europei al Comune di Milano

 
Milano, 6 settembre 2013

Nel deplorare il giustizialismo di sinistra, il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia -nell'intervista pubblicata dall'Espresso- decide di liquidare l'unica proposta concreta di riforma della giustizia e dello Stato. Alla richiesta dell'intervistatore se sottoscriverà i referendum radicali, Pisapia risponde: "sulla giustizia e sulle altre questioni condivido l'impegno dei Radicali, ma ancora una volta manca il progetto complessivo di riforma". 

Referendum: Santanché si contrappone a Berlusconi amputando il pacchetto referendario

 Dichiarazione di Marco Cappato, Presidente dei Radicali - federalisti europei al Comune di Milano

 

La scelta del Pdl lombardo, rivendicata oggi da Daniela Santanché in conferenza stampa, di raccogliere firme solo sul pacchetto referendario per la "giustizia giusta", rappresenta una istintiva e viscerale contrapposizione con la scelta liberale di Silvio Berlusconi di firmare TUTTI i 12 referendum radicali.

Cattaneo: la lotta per la conoscenza è sempre una giusta lotta

 Voglio salutare la nomina di Elena Cattaneo Senatrice a vita riportando la sua conclusione dell'intervento all'ultimo Congresso dell'Associazione Luca Coscioni, nel quale Cattaneo ci raccontò della sua visita a centri di ricerca in Iran:


"Mi è sembrato di cominciare a capire cosa fosse un Paese "chiuso", ciononostante pieno di dignità, le cui donne, bellissime, usano quel velo imposto per legge come un oggetto di ornamento, colorato, colorano gli occhi, colorano le labbra, hanno sorrisi splendidi, vogliono un futuro migliore, soffrono per ciò che non hanno e per le poche possibilità di conoscere e muoversi. Questo mi ha ricordato ancora una volta quanto la conoscenza sia l'elemento attraverso il quale le persone e i popoli acquisiscono maggiore dignità e quanto, in fondo, chi ne limita l'accesso, ovunque nel mondo, non miri ad altro che a minarne la dignità. Ovunque, la lotta per la conoscenza è sempre una giusta lotta."

Cattaneo senatore a vita, Gallo e Cappato (Ass. Coscioni): grande plauso per lei che fu accanto a Luca Coscioni

 Dichiarazione di Filomena Gallo e Marco Cappato, rispettivamente Segretario e Tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni

Eutanasia legale: raggiunte le 50000 firme. 31 agosto mobilitazione per le firme di sicurezza

 Comunicato stampa dell'Associazione Luca Coscioni

 
40.000 firme autenticate (delle quali alcune migliaia ancora da certificare) sono già pervenute presso la sede del Partito radicale, alle quali vanno aggiunte le 11.000 firme preannunciate dai promotori della raccolta firme sul territorio: è dunque superata la soglia delle 50.000 firme raccolte sulla proposta di legge di iniziativa popolare per la legalizzazione dell'eutanasia, promossa dall'associazione Luca Coscioni con il sostegno di Exit Italia, UAAR e Radicali italiani.

Gli animalisti boicottano il convegno con Garattini. La replica: antidemocratici

 Oggi sul Corriere della Sera.

MILANO - Marco Cappato lo definisce un «comportamento fascista a 5 stelle». Perché - argomenta il tesoriere 

dell`Associazione Luca Coscioni - «comunque la si pensi sulla sperimentazione animale, operare per eliminare la 
presenza di un esponente autorevole della comunità scientifica da un pubblico dibattito è un comportamento in perfetto stile fascista».

CASO GARATTINI: "CONTRO LO SCIENZIATO COMPORTAMENTO FASCISTA A 5 STELLE"

 Dichiarazione di Marco Cappato, Consigliere comunale radicale a Milano e Tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni


 
Il Consigliere comunale del Movimente 5 Stelle di Sarzana, Valter  Chiappini, ha rivolto al Sindaco dello stesso Comune un pubblico invito ad annullare la presenza dello scienziato Silvio Garattini al Festival della Mente di Sarzana.

Eutanasia legale: firma anche Dario Fo. Fino al 2 agosto si firma nei Comuni: un video con le istruzioni

 Dichiarazione di Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni

 

Anche Dario Fo e suo figlio Jacopo hanno aderito alla campagna sulla proposta di legge di iniziativa popolare per la legalizzazione dell’eutanasia, proposta dall’Associazione Luca Coscioni.


Gli artisti si aggiungono alla lista di oltre 200 personalità che in questi mesi hanno aderito alla campagna.

La campagna ha superato le 44.000 firme preannunciate da parte dei punti di raccolta, delle quali 24.000 già pervenute all'Associazione Luca Coscioni, che sta coordinando la raccolta. Per depositare la proposta di legge in Parlamento sono necessarie 50.000 firme autenticate e certificate. 

Condividi contenuti