Elezioni amministrative Milano 2016 - Marco Cappato Sindaco | Marco Cappato
234
home,page,page-id-234,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Bilancio Campagna 2016

GUARDA IL BILANCIO

Tra Sala e Parisi abbiamo scelto Sala. 

Domenica 19 giugno, per il secondo turno elettorale di ballottaggio tra Sala e Parisi, con la nostra lista “Radicali federalisti laici ecologisti” abbiamo scelto di sostenere Beppe Sala, come anche ha fatto Emma Bonino.
Dopo aver incontrato entrambi i candidati, abbiamo ascoltato gli impegni che hanno preso pubblicamente.

Da parte di Sala abbiamo ascoltato parole non demagogiche sui temi della sicurezza e dell’immigrazioneper una città europea e laica, con impegni concreti su iniziative che sono nostre da anni: la riapertura dei Navigli, da sottoporre a referendum vincolante; l’utilizzo di immobili commerciali sfitti e invenduti per case popolari senza consumo di suolo; il rafforzamento degli strumenti di partecipazione.

Da parte di Parisi, oltre al rifiuto di ogni possibilità di apparentamento, abbiamo ascoltato il solito refrain su immigrazione e sicurezza, una scarsa sensibilità per la trasformazione ecologica di Milano e la volontà di annullare risultati da noi ottenuti come il registro del testamento biologico.Abbiamo dunque deciso, dopo molti confronti in sede di Radicali italiani e di Associazione Enzo Tortora, di assumerci le nostre responsabilità. Mentre gli altri partiti si esibiscono in dichiarazioni di voto senza accordi formali, noi abbiamo preferito -unico caso in Italia!- scegliere alla luce del sole mettendoci la faccia, e abbiamo scelto Beppe Sala.

Dopo il nostro accordo, Sala (che ha riconosciuto la nostra libertà di azione anche sugli esposti che lo riguardano), si è preso altri impegni su nostre iniziative: referendum sul modello svizzero (senza quorum e anche in materia fiscale), anagrafe pubblica degli eletti, delle partecipate e degli appalti.

Nel pieno rispetto della libera scelta di ciascuno e al di fuori da ogni disciplina di partito -che sapete essere estranei alla storia radicale- vi proponiamo di farci fiducia e di andare a votare, domenica 19 giugno, per Beppe Sala Sindaco di Milano.

In questi giorni si può continuare a far campagna condividendo il materiale che pubblichiamo sul sito e sui nostri profili Facebook e Twitter.

A presto!

Marco Cappato e Lorenzo Lipparini

Scopri Chi Sono

Mi candido sindaco a Milano con la lista “Federalisti, Laici, Ecologisti, RADICALI” per portare avanti un programma referendario per migliorare la città e diminuire le tasse.

Scopri Come
Scopri i punti del mio prgramma VIDEO

Noi sosteniamo Marco, sostienilo anche tu.

Entra a far parte del cambiamento!